Formazione 4.0

Formazione 4.0
I processi di digitalizzazione delle imprese comportano rapidi cambiamenti nei sistemi di produzione e nei modelli di business, che si traducono in un impatto quasi simultaneo sui set delle competenze richieste.
Le novità tecnologiche implicano non la completa sostituzione di posti o categorie di lavoro, bensì la rapida ridefinizione delle competenze afferenti a uno stesso profilo professionale in un contesto tecnologico improvvisamente evoluto. Le competenze digitali acquistano un carattere essenziale per l'occupabilità dei cittadini; competenze di cui quasi tutte le professioni, nonché la stessa partecipazione alla società in generale, non possono più fare a meno.


Obiettivo primario della Regione Toscana è quello di evitare un doppio divario digitale: tra grandi imprese e PMI da un lato, e lavoratori digitalmente alfabetizzati e lavoratori privi delle competenze digitali dall'altro.

In attuazione della strategia regionale su Industria 4.0 e nell'ambito delle attività della piattaforma regionale Industria 4.0, la Regione Toscana  ha confermato anche per l'anno 2018 la strategicità degli interventi regionale in materia di formazione 4.0.

Tutti gli interventi rivolti ai giovani, per i quali risulta decisiva l'acquisizione di competenze digitali adeguate alle nuove richieste del mercato del lavoro, si inseriscono nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

I principali interventi regionali in materia di formazione 4.0 riguardano:

• la formazione tecnica superiore ►►

• IFTS ►►

• ITS   ►►

• la formazione dei manager e degli imprenditori ►►

• la formazione continua ►►

• l'aggiornamento del repertorio delle figure professionali (nuove figure ICT)  ►►

A questo link tutti gli approfondimenti su Formazione 4.0

 
Ultimo aggiornamento: 13.09.2018
Condividi

Documenti Allegati