Formazione 4.0

Formazione 4.0
I processi di digitalizzazione delle imprese comportano rapidi cambiamenti nei sistemi di produzione e nei modelli di business, che si traducono in un impatto quasi simultaneo sui set delle competenze richieste.
Le novità tecnologiche implicano non la completa sostituzione di posti o categorie di lavoro, bensì la rapida ridefinizione delle competenze afferenti a uno stesso profilo professionale in un contesto tecnologico improvvisamente evoluto. Le competenze digitali acquistano un carattere essenziale per l'occupabilità dei cittadini; competenze di cui quasi tutte le professioni, nonché la stessa partecipazione alla società in generale, non possono più fare a meno.


Obiettivo primario della Regione Toscana è quello di evitare un doppio divario digitale: tra grandi imprese e PMI da un lato, e lavoratori digitalmente alfabetizzati e lavoratori privi delle competenze digitali dall'altro. In attuazione del Piano nazionale e della strategia regionale Industria 4.0, la Giunta ha declinato perciò la strategia con riferimento al tema delle competenze per l'economia digitale, approvando i primi indirizzi relativi alla formazione 4.0.

Sono state individuate  – in coerenza con quanto previsto dal Piano nazionale Industria 4.0  – alcune delle direttrici strategiche dell'intervento regionale:

  •  formazione degli imprenditori 
  •  formazione dei manager d'azienda
  •  Laboratori del sapere scientifico
  • Alternanza scuola-lavoro
  • Percorsi ITS
  • Poli Tecnico Professionali 
  • IFTS 
  • Formazione strategica
  • Aggiornamento del repertorio delle figure professionali

A questo link tutti gli approfondimenti su Formazione 4.0

 

Ultimo aggiornamento: 07.06.2018
Condividi

Documenti Allegati