Indietro

Spill-over territoriali di laboratori di ricerca industriale in aree di crisi e in aree marginali

Spill-over territoriali di laboratori di ricerca industriale in aree di crisi e in aree marginali

Rapporto di ricerca a cura di SVC Consulting

Il lavoro svolto da SVC Consulting ha ad oggetto un’analisi degli spill-over territoriali di sei laboratori di ricerca industriale localizzati nelle aree marginali toscane della costiera livornese, di Cinigiano (Grosseto) e di Minucciano (Lucca). Il rapporto offre inoltre una ricognizione generale delle “strategie” di trasferimento tecnologico di due università toscane: l’Università di Pisa e di Siena. L’analisi condotta ha tentato di verificare se tali laboratori, operanti al di fuori dei principali “hub territoriali” della produzione della conoscenza toscana, e con missioni diverse, possono costituire un driver dello sviluppo economico, dell’innovazione delle filiere produttive di interesse regionale, dell’attrazione/creazione di nuove imprese, della generazione di nuova occupazione qualificata, facendo emergere un quadro d’insieme originale e per certi versi sorprendente che ha messo in luce, pur senza nascondere le difficoltà di operare in contesti geografici “marginali” per tali laboratori,  i vantaggi complessivi legati – fra gli altri - al recupero di spazi da tempo dismessi, alla funzione di stimolo e agli effetti sulla domanda di occupazione qualificata, all’attrazione di finanziamenti, alla diversificazione dei mercati di sbocco. 
Ultimo aggiornamento: 26.02.2019
Condividi


Documenti Allegati

[ 16,5MB - pdf ]