24 noviembre 2018

Incubatori d'impresa e start up house in Toscana

Presentati i soggetti accreditati all’anno 2018

Approvato dalla Regione Toscana l'elenco dei soggetti accreditati come incubatori di impresa e start up house, in seguito all'avviso emanato lo scorso aprile.
Le domande ricevute per il 2018 sono state 26, 22 quelle ammesse e 4 scartate. (Elenco pubblicato sull’edizione del BURT del 14/11/2018 n. 46 parte terza, successivamente integrato con decreto dirigenziale 18914/2018, pubblicato sul BURT del 5/12/2018 n.49 parte terza).

Incubatori d’impresa e start up house sono realtà, pubbliche e private, che accelerano e favoriscono lo sviluppo di nuove imprese mettendo a disposizione tutta una serie di servizi di supporto. Rappresentano il punto di contatto tra il mondo della ricerca e le aziende, promuovono la nascita di nuove iniziative imprenditoriali e le accompagnano nella fase delicata dell’avvio.
Le imprese che si insediano presso realtà accreditate potranno contare su tutti i servizi immobiliari di base, di accompagnamento e tutoraggio compresi nel catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane. 

Gli incubatori e le start-up house accreditati andranno a costituire una ‘Rete regionale' che sarà promossa presso le imprese proprio per far conoscere loro la tipologia di servizi prestati e indicati nel Catalogo. La presentazione delle domande, una volta entrata a regime la procedura, potrà avvenire ogni successivo anno dal 1 giugno al 15 settembre e, sempre nello stesso arco di tempo di ogni anno successivo all'iscrizione, gli iscritti dovranno dare conferma o aggiornare i dati per poter mantenere l'accreditamento ottenuto.

Uno sforzo per promuove la competitività della Toscana a livello internazionale grazie alla competenza e alla capacità di saper innovare.

Sul portale di Sviluppo Toscana (https://sviluppo.toscana.it/spaziattrezzati/liberi/) è possibile consultare la mappa delle start up house e incubatori d'impresa (in fase di aggiornamento).

 
Condividi